Warning: Constant FORCE_SSL_ADMIN already defined in /home/runni480/public_html/wp-config.php on line 81
I Muzzerunning

Accolgo sempre con entusiasmo le novità in zona, e mi fa sempre un gran piacere quando qualcuno si dà da fare per organizzare qualcosa di nuovo. Un amico  mi passa su Facebook l’evento di una gara a Le Grazie, un po’ atipica per la nostra zona. L’1 giugno la A.S.D. Forza e Coraggio organizza il I Muzzerunning.
L’idea è stimolante: partenza dal mare delle Grazie, arrivo al forte del Muzzerone, 6 km o poco meno, 3-400 m D+, solo ed unicamente salita. Decido di prenderla come allenamento, la forma non è ottimale, poco dopo c’è la “Mesco sotto le Stelle” che vorrei fare (poi saltata per infortunio).
Smonto la reperibilità portando il furgone già vestito, mi riprendo l’ape e parto per Le Grazie. Arrivo con largo anticipo e incrocio un paio di persone che conosco. Riscaldamento e tutti pronti. Pettorale 105. Foto da mandare al LOLTeam e siamo sulla linea di via.
La partenza è una partenza sprint a quanto pare, il livello dei primi è davvero piuttosto alto, nonostante sia non competitiva. Il primo pezzo è quasi tutto asfalto, ma la pendenza si fa subito sentire. Le gambe girano bene e la fatica a salire è relativa, gli allenamenti si sentono finalmente. Il GPS in tilt mi costringe a chiedere a chi ho intorno distanze e tempo per capire se sto salendo troppo forte o se posso dare di più.

Dopo due o tre km inizio a vedere pezzi sterrati. Sarà un’impressione, ma come il mio piede si trova sullo sconnesso sembra mettere una marcia in più. Inizio ad aumentare il ritmo, e il panorama aiuta nell’intento alleggerendomi lo spirito. Arrivo in cima ventunesimo con una volata insieme ad altre due persone, in 31:12. Sono salito con una media molto vicina ai 6 min/km, gran cosa!
Una gara bellissima con atleti di ottimo livello, nonostante sia la prima edizione. Organizzazione ottima, prezzo più che onesto (di questi tempi si guarda anche quello) e arrivo con in dono un panorama penso unico al mondo: le pareti verticali del Muzzerone. Consigliatissimo a tutti, in attesa della prossima edizione!