Zaino Kalenji 9-14 neroLa seconda cosa di cui noi trailer difficilmente possiamo fare a meno, dopo ovviamente alle scarpe, è lo zaino. Spesso siamo soli, sperduti in mezzo a monti e boschi, e l’autosufficienza è d’obbligo. Uno zaino ci permette di portare acqua, integratori e tutto l’essenziale che ci dobbiamo portare dietro. Ed ecco il mio fido Kalenji 9-14!

Spiega un po’ questo Kalenji 9-14

Non tutti gli zaini vanno bene per correre. Non è il massimo farsi 30-40 km di corsa con uno zaino da trekking. Il Kalenji 9-14 è un ottimo esempio di zaino adatto a questo tipo di attività. Leggero e aderente, ha un’ottima capienza, ottimamente modulabile. Ha due scomparti interni, uno per sacca idrica fino a due litri e uno per quello che ci dobbiamo portare dietro. Questa tasca ha una cerniera esterna che ne modula la capienza e nasconde un elastico per stringere o tenere vestiario leggero o simili. Inoltre ha una piccola tasca con cerniera per piccoli oggetti. Due laccetti esterni per i bastoncini e una tasca esterno per eventuale vestiario completano il corpo centrale. Sugli spallacci due tasche capienti con taschina porta gel (e l’immancabile fischietto) e due tasche con cerniere all’altezza dei fianchi.

La vestibilità

Per uno zaino da trail è assolutamente basilare la sua vestibilità. Il Kalenji 9-14, nonostante il suo prezzo molto basso sa essere comodo e sufficientemente fermo. Non è sicuramente al pari di un Salomon S-Lab Vest, ma sa stare fermo il giusto. Comodamente regolabile anche mentre ce l’hai indosso, quasi non lo senti persino nei percorsi più saltellati. Ho riscontrato un unico difetto, perlomeno nel mio, ossia gli spallacci che tengono ad allungarsi. Ho risolto facendo un nodo intorno allo spallaccio con il capo libero del nastro, anche se ogni tanto il sinistro si allunga lo stesso. Forse per persone più grosse di me (66 kg per 173 cm) può essere un problema, non rimanendo sufficiente capo libero al nastro.

Sostanzialmente un buon zaino, con un ottimo rapporto qualità\prezzo. Sicuramente non ha le performance di marche più blasonate, ma rimane comunque un buon prodotto. A chi lo consiglio? A chi ha appena iniziato ad allungare le distanze o ha iniziato a provare il trail, la sua modularità lo rende personalizzabile per ogni durata. A chi non lo consiglio? A persone piuttosto grosse, la poca azione frenante può risultare un problema se non è possibile il workaround che ti ho spiegato poco più su. Lo trovi al tuo Decathlon più vicino a 24,99€.

Hai mai provato questo zaino? Come ti ci sei trovato? Qual’è il tuo zaino preferito?

La mia storia sportiva inizia sin da bambino, quasi sempre atletica leggera (marcia). Dopo qualche anno di stop rimetto le scarpette e scopro il Trail Running e la sua filosofia. Da allora condivido questa mia passione e il mio territorio su questo blog


Sirio

La mia storia sportiva inizia sin da bambino, quasi sempre atletica leggera (marcia). Dopo qualche anno di stop rimetto le scarpette e scopro il Trail Running e la sua filosofia. Da allora condivido questa mia passione e il mio territorio su questo blog